Dario Vassallo – Il sindaco pescatore

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Dario Vassallo, Il sindaco pescatore - Copertina del libroLa storia esemplare di un eroe civile, moderno e meridionale, capace di farsi interprete del riscatto del Sud Italia. Il 6 settembre del 2010 Angelo Vassallo fu ucciso con 9 colpi di pistola mentre rientrava a casa con la sua automobile. I colpevoli dell’omicidio non sono ancora stati individuati, ma nessuno ha dubbi sulle ragioni che hanno spinto gli assassini a sparare: Angelo Vassallo era il sindaco della legalità, del rispetto dell’ambiente e delle persone. La sua azione politica è stata uno “scandalo” in quella parte d’Italia, la provincia di Salerno, storicamente martoriata dalla malavita e della corruzione. Grazie al suo impegno in poco tempo il Comune di Pollica ha conquistato, fra le altre cose, la Goletta Verde di Legambiente e il riconoscimento di Citta Slow da parte di Slow food. Il sindaco pescatore racconta la storia esemplare di un uomo capace di fare il bene, di pensare per gli altri, di alzare lo sguardo verso quell’orizzonte limpido che aveva imparato a guardare durante le albe al lavoro sul suo peschereccio. Un uomo che era già un eroe prima che qualcuno lo ammazzasse.

Dario Vassallo, medico, residente a Roma, è il fratello del sindaco ucciso.

Scheda libro

Autore:
Dario Vassallo
Titolo: Il sindaco pescatore
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Prezzo: € 17,90
Pagine: 144
Anno: 2011

Share.

Comments are closed.