Milano | Gustav Klimt. Disegni intorno al Fregio di Beethoven

Gustav Klimt, Fregio di Beethoven, particolare

Presso lo Spazio Oberdan di Milano dal 4 febbraio al 6 maggio 2012 è in programma la mostra “Gustav Klimt. Disegni intorno al Fregio di Beethoven”, a cura di Annette Vogel.

In occasione delle celebrazioni del 150° anniversario della nascita di Klimt, Milano presenta la riproduzione a dimensioni reali dello straordinario Fregio di Beethoven accompagnata da quindici disegni originali correlati al famoso affresco custodito in una sala del Palazzo della Secessione di Vienna.

Il percorso espositivo si apre con i manifesti originali della Secessione viennese realizzati tra gli altri da Koloman Moser, Alfred Roller, Ferdinand Hodler e Leopold Stolba per le singole Esposizioni del movimento e appartenenti alla Collezione Salce della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Venezia, Belluno, Padova e Treviso.
Completano l’esposizione alcuni numeri della celebre rivistaVer Sacrum”, lo strumento più alto realizzato dagli artisti appartenenti al movimento secessionista, custode della poetica dell’arte totale – Gesamtkunstwerk.

La mostra guiderà il visitatore alla comprensione del capolavoro klimtiano, cogliendo i motivi grafici principali della composizione insieme alla forte simbologia e alle numerose allegorie che ne emergono.
Un team di scenografi e decoratori darà, infatti, vita alla riproduzione del celeberrimo Fregio  di Beethoven in scala 1:1. Il Fregio sarà posizionato in una sala dedicata all’interno della sede espositiva in cui risuoneranno le note della Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven.

La mostra, accompagnata da un catalogo edito da Skira, è promossa dalla Provincia di Milano ed è prodotta e organizzata da Alef cultural project management in collaborazione con la Sabarsky Collection New York, Berlino.