Roma | Ruggero Savinio. Percorsi della figura

Opera Ruggero SavinioA Roma, alla Galleria nazionale d’arte moderna, dal 23 marzo al 27 maggio 2012 resterà aperta al pubblico la mostra “Ruggero Savinio. Percorsi della figura“, a cura di Mariastella Margozzi con Sabina D’Angelosante.

Il titolo dell’esposizione è anche il titolo di una sua opera letteraria, pubblicata nel 2004, nella quale Savinio si racconta attraverso aneddoti, suggestioni, ricordi e descrizioni del suo quotidiano fare e pensare arte.
La mostra ripropone, in qualche modo, le tappe del libro, volendone rendere visibili le atmosfere e le immagini, ora dipinte, prima raccontate. La figurazione è, per Ruggero Savinio, necessaria modalità di lettura di un sé interiore che è soprattutto anima e ragione, la volontà di non sfuggire alla vita nel suo umano sentire.

In esposizione novanta opere, tra dipinti e disegni, dell’intera produzione dell’artista, testimonianze dei suoi “temi” poetici, L’età dell’oro, le Conversazioni, le Stanze, ecc., e della raffinata evoluzione della sua ricerca materica e tecnica, che giunge ad utilizzare supporti del colore non tradizionali al fine di accentuare la profondità psicologica delle composizioni.

La mostra è organizzata da Il Cigno GG edizioni ed è promossa dalla Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.