Home Mostre ed Eventi Illuminare l’Abruzzo. Codici miniati tra Medioevo e Rinascimento

Illuminare l’Abruzzo. Codici miniati tra Medioevo e Rinascimento

Guardiagrele Museo di Santa Maria Maggiore foglio staccato Antifonario Pentecoste

- Advertisement -

A Chieti, presso il Museo Palazzo de’ Mayo, sede museale della Fondazione Carichieti, resterà aperta al pubblico la mostra “Illuminare l’Abruzzo. Codici miniati tra Medioevo e Rinascimento” a cura di Gaetano Curzi, Alessandro Tomei, Francesca Manzari e Francesco Tentarelli.

L’esposizione, in programma dal 10 maggio al 31 agosto 2013 (prorogata fino a 13 ottobre 2013), presenta in esclusiva il patrimonio librario medievale abruzzese in tutte le sue sfaccettature e indaga le sottili collaborazioni e i differenti scambi artistici che fanno di questa realtà un patrimonio tutto da scoprire.

Delinea inoltre, grazie a prestigiose acquisizioni, un profilo nuovo della produzione abruzzese tra XI e XV secolo, attraverso la catalogazione di oltre settanta opere, tra codici e fogli staccati, conservate in Italia, in Europa e negli Stati Uniti.

- Advertisement -

La mostra costituisce un’occasione per ammirare in un’unica esposizione, oltre che un vasto corpus di manoscritti miniati di proprietà delle Biblioteche pubbliche ed ecclesiastiche abruzzesi, soprattutto materiali finora sconosciuti o recentemente ritrovati.

- Advertisement -

MUSICA

TELEVISIONE