I fratelli Baldessari esploratori dell’universo domestico

Annaffiatoio Acqua realizzato da Baldessari e Baldessari
Annaffiatoio Acqua realizzato da Baldessari e Baldessari

A Milano, nella sezione Creazioni Designer di Macef 2013, dal 12 al 15 settembre 2013 – Fiera Milano Rho Pero. Pad. 13 stand F01 – i fratelli Baldessari esporranno i risultati della loro ricerca e alcuni progetti ormai noti.

Tra le novità saranno presenti la collezione di vassoi e svuotatasche Leggerissimi, in legno di faggio crudo disegnata per il brand Atipico; la glacette Sughe “Rina” in sughero; il vaso/annaffiatoio Acqua in silverplate e altri materiali/finiture.
A questi verranno affiancati alcuni prodotti entrati recentemente in produzione: la lampada Arianna  disegnata per Pallucco; il pouf SeiPerSei, nella versione per outdoor, disegnato per Twils; il lettino StarLit, con finitura in cavallino, disegnato per Starpool.

Lo spirito che muove i fratelli Baldessari nell’universo domestico è quello dell’esploratore. «Il paesaggio domestico è un territorio che, proprio perché ampiamente studiato ed elaborato dagli operatori del design, presenta le sfide più interessanti» afferma Paolo Baldessari. «Così come immaginando il futuro di una molletta e di un arcolaio, siamo riusciti a creare una nuova tipologia di oggetti – aggiunge Michela Baldessari -, pensiamo di poter raccontare qualcosa di nuovo analizzando anche gesti semplici e antichi come l’annaffiatura delle piante o la degustazione di un buon vino. La glacette Sughe “Rina”, per esempio, è dedicata alla tavola e dintorni. Il materiale utilizzato, il sughero, oltre ad avere una forte valenza tattile ed estetica – continua Michela Baldessari – è semplicemente bello nella sua naturale leggerezza. La collezione di glacette è declinata in forme e misure varie; per contenere due, tre o sei bottiglie. Abbiamo disegnato anche alcuni accessori in legno per completare la collezione e animare la tavola nel momento degli aperitivi, trasformando i pezzi in comodi vassoi.”

L’annaffiatoio/vaso Acqua è stato pensato come oggetto dalla doppia vita. L’annaffiatoio, usato soprattutto in primavera ed estate, potrebbe essere declinato in materiali diversi come la lamiera, il multistrato o il più raffinato silverplate, per trasformarsi in vaso per fiori recisi. Proposto in più dimensioni (piccola, media, grande), prevede anche una versione extra large per diventare vaso da outdoor.