Julio Larraz – Del mare, dell’aria e di altre storie – Mostra a Catania

Julio-Larraz, His Last Dream, 2007, Olio su tela, 183x183cm (Galleria d’Arte Contini)
Julio-Larraz, His Last Dream, 2007, Olio su tela, 183x183cm (Galleria d’Arte Contini)

È dedicata al pittore cubano Julio Larraz la mostra “Del mare, dell’aria e di altre storie”, allestita presso la Fondazione Puglisi Cosentino di Catania.
L’esposizione, che rimarrà aperta al pubblico dall’ 8 marzo all’ 8 giugno 2014 (prorogata fino al 13 luglio 2014), presenta un centinaio di opere del maestro che illustrano il suo percorso artistico. Un viaggio nella sua pittura che parte dal 1975, con dipinti come “The Giant” e “Finisterre”, per proseguire con la produzione dei decenni successivi, fino ai tempi più recenti con una serie di dipinti inediti realizzati appositamente per la mostra: “Grandpa”, “I could have been a contender”, “Landing Party” e “A rendez vous with Homer”.

«Abbiamo scelto di portare un artista come il cubano Julio Larraz a Catania – spiega Emmanuele F. M. Emanuele, Presidente della Fondazione Roma-Mediterraneo – perché le sue opere, a volte realistiche, a volte di sapore onirico, mostrano in gran parte il suo legame con il mare, che non è, in questo caso, il Mediterraneo, bensì l’Oceano Atlantico da una parte e il Mar dei Caraibi dall’altra, ma è comunque un bacino aperto che ispira il viaggio, l’apertura verso l’ignoto, il mistero dell’immenso e dell’inafferrabile, l’immaginazione».

La mostra, accompagnata da un catalogo edito da Peruzzo Editore con testo critico di Luca Beatrice, è promossa e curata dalla Fondazione Roma–Mediterraneo e organizzata da Civita Sicilia in collaborazione con la Galleria Contini di Venezia e Cortina d’Ampezzo.