Milano Gallerie. Dalle parti della scultura e della pittura

Carlo Della Zorza, Mazzorbo, 1946
Carlo Della Zorza, Mazzorbo, 1946

La Triennale di Milano ospita, dal 25 febbraio al 23 marzo 2014, la mostra “Milano Gallerie. Dalle parti della scultura e della pittura“, curata da Francesco Poli.

L’esposizione si propone di ricostruire, nelle sue forme più sperimentali, uno scenario della ricerca plastica e pittorica, dagli anni cinquanta del secolo scorso fino alle tendenze più recenti, attraverso sessanta opere di 36 artisti italiani e internazionali, da Alberto Burri a Fausto Melotti, da Julian Schnabel a Dennis Oppenhein, da Vincenzo Agnetti a Dadamaino, a molti altri, presentati da altrettante gallerie milanesi iscritte all’Angamc.

Infatti, ogni galleria proporrà un solo autore, i cui lavori, allestiti all’interno di un percorso cronologico e tematico, saranno in grado di stimolare un confronto tra le sculture e i dipinti e segnalare le affinità tra i vari linguaggi e le diverse forme espressive, in oltre mezzo secolo di storia.

La mostra è organizzata dall’Angamc– Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Fondazione la Triennale di Milano