Home Notizie brevi Pittura elettronica. Tracce per una storia e ipotesi per un laboratorio

Pittura elettronica. Tracce per una storia e ipotesi per un laboratorio

Nella Sala del Mito della Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma, giovedì 27 marzo 2014, si terrà la giornata di studio Pittura elettronica. Tracce per una storia e ipotesi per un laboratorio, a cura di Silvia Bordini in collaborazione con il Servizio di Promozione culturale della Galleria nazionale d’arte moderna.
Interventi di Mario Sasso, Francesca Gallo, Pietro Montani, Maria Grazia Pontorno, Claudio Zambianchi.

- Advertisement -

Assumendo come punto di partenza il lavoro artistico di Mario Sasso su quella che egli stesso definisce pittura elettronica, si intende analizzare la complessità dei rapporti tra i molteplici processi dell’arte mediale e la tradizione del disegno e della pittura. In tale orizzonte si riscontrano elementi di riferimento diretti e indiretti, che riguardano iconografie, rielaborazioni, citazioni e trasformazioni dei modelli di grandi capolavori del passato; e inoltre modalità di visione che rimandano al quadro o al dipinto murale, e alle stratificazioni immateriali delle loro interpretazioni.

- Advertisement -

MUSICA

TELEVISIONE