Baldessari e Baldessari Temporary Design Exhibition al Negozio Uomo Gucci Brera

Divano Casablanca Nella settimana del Salone i designer Michela e Paolo Baldessari presentano dall’8 al 13 aprile 2014 nuovi progetti di Design e Architettura nel Negozio Uomo Gucci Brera. La mostra sarà un’occasione particolare per incrociare, all’esterno, l’Arte della Pinacoteca di Brera, e all’interno il progetto italiano, nella moda e nel design.

I fratelli Baldessari esporranno i risultati del lavoro svolto negli ultimi anni: la nuova collezione di imbottiti Casablanca disegnata per Adele_C, i tappeti Colossal  per c-c tapis, i tavolini Tribù per De Castelli, i vassoi Leggerissimi per Atipico, oltre ad una selezione dei più recenti successi come la “grande” Molletta per RIVA 1920, i pouf Seipersei per Twils, nella nuova versione king-size e il daybed Star-Lit per Starpool.

La collezione di imbottiti Casablanca introduce una nuova prospettiva nel settore perché smaterializza di fatto il prodotto, eliminando proprio quell’imbottitura da cui prende il nome. Lo schienale è stato infatti “svuotato” e realizzato con un maxi intreccio in tessuto tecnico. Grandi fasce di larghezza variabile tagliate a laser creano il macro intreccio dello schienale. La diversa colorazione tra trama e ordito crea inoltre una falsa – e innovativa – visione prospettica dello schienale stesso. Per bilanciare visivamente la macro tessitura, la seduta è realizzata con un velluto di cotone dal colore pieno. La collezione Casablanca prevede un divano, al quale è possibile affiancare una consolle/scrittoio in struttura metallica.

Il tappeto Colossal disegnato per c-c tapis è un omaggio al mondo del cinema. Le righe bianche irregolari, spezzate nel centro, ricordano infatti i titoli di coda che raccontano il lavoro  svolto in modo quasi occulto da molti attori e operatori, per produrre, appunto un Colossal. Anche in questo caso si affianca all’innovazione grafica una ricerca tecnica sulla tessitura. La linea nera che divide le righe bianche, vista nella giusta prospettiva mostra una diversa dimensione del tessuto, più sottile, mentre le righe bianche si sollevano in un felice disordine al di sopra della tessitura circostante.

Per l’azienda De Castelli i Baldessari hanno progettato la collezione di tavolini in metallo Tribù. Grazie al disegno della struttura esile e delicata i tavolini possono essere letti come slanciate micro architetture da cui nascono piccole “tribù compositive”, esaltate dai materiali, come il ferro, rame e ottone, e dalle loro sofisticate finiture, attinte dalla ricca materioteca De Castelli. Disponibili in tre altezze, i Tribù sono accessori d’arredo pensati  per organizzare aree d’uso temporaneo e flessibile, nel tempo e nello spazio.

Leggerissimi è una collezione di vassoi e svuotatasche – per Atipico – caratterizzati dall’assottigliamento dello spessore perimetrale spinto al limite, fino quasi a raggiungere l’infinitesima dimensione di una linea. Ma se il perimetro è rigoroso, quadrato o rettangolo, il volume ha una sinuosità plastica esaltata dal disegno della sezione e dalle venature del rovere naturale, teatralizzato nella finitura testa di moro. I vassoi Leggerissimi hanno un’elegante presenza scenica sia nell’utilizzo singolo che come set, con cui si possono creare composizioni per l’allestimento della tavola, coffe table o piani di lavoro, in ambienti domestici, hotellerie e l’ufficio.