Montroni nominato presidente del Centro per il Libro e la Lettura

Romano Montroni è stato nominato dal ministro Franceschini presidente del Centro per il Libro e la Lettura (Cepell), l’istituto autonomo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che ha il compito di divulgare e di promuovere il libro, la cultura e gli autori nazionali.

Montroni vanta una lunga carriera nel mondo dei libri, segnata in particolare dalla creazione e dallo sviluppo di strutture librarie, come le Feltrinelli, che hanno innovato il modo di vendere libri in Italia.

“Quando ho ricevuto questo incarico – ha commentato il neo presidente Montroni – ho subito pensato alle parole di Ezio Raimondi sul valore della lettura, quando parla dei lettori come ‘uomini liberi che esplorano il possibile e, attraverso il fantastico e la sua raffigurazione, cercano un senso più profondo del reale’. Sono entusiasta e molto emozionato, perché la lettura è una questione vitale per la vita culturale del nostro paese. Impiegherò tutte le mie energie e cercherò di coinvolgere addetti ai lavori e istituzioni per affrontare un problema – la scarsa propensione degli italiani alla lettura – che deve assolutamente essere risolto! Farò del mio meglio per mettere a punto una serie di iniziative che possano far scoprire la gioia di leggere a chi ancora non la conosce”.

Il ministro Franceschini ha chiesto al presidente uscente, Gian Arturo Ferrari, di restare in carica in qualità di presidente del comitato scientifico dell’istituto.