Vivere, sognare, morire: soggetto ed esperienza nel Zhuangzi

Il MAO Museo d’Arte Orientale di Torino presenta un ciclo di conferenze a cura dell’Istituto Confucio di Torino, che si svolgeranno il mercoledì alle ore 18,00 e vedono la partecipazione di importanti storici ed esperti di cultura cinese.

Gli incontri si articolano intorno a tre tematiche principali: Cina e Arte, Cina e Attualità, Cina e Letteratura.

L’incontro di mercoledì 16 aprile 2014, a cura di Attilio Andreini, è dedicato al Zhuangzi, una delle più alte espressioni della letteratura filosofica cinese classica.

Composto tra il IV e il II secolo a.C., il Zhuangzi è un testo complesso ed in esso risuona una pluralità di voci che concorrono ad abbattere i pilastri granitici dell’etica e invitano a guardare con distacco e senso prospettico il mondo.