Reggia di Caserta, incontro al Ministero dei beni e delle attività culturali

Ministro Dario Franceschini
Ministro Dario Franceschini

Si è tenuto questa mattina, presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, un  incontro di lavoro finalizzato all’esame degli interventi necessari per far fronte all’emergenza relativa alla Reggia di Caserta. Erano presenti il Ministro Dario Franceschini, il Capo di Gabinetto, Prof. Giampaolo  D’Andrea, il Dottor Gregorio Angelini, Direttore Generale della Campania, il Dr. Fabrizio Vona, Soprintendente del Polo Museale di Napoli e della Reggia di Caserta, il Dr. Salvatore Buonomo, Soprintendente Storico Artistico per Caserta e Benevento, l’arch. Flavia Belardelli, Direttore per la Conservazione della Reggia e del Parco, e l’Arch. Anna Capuano, responsabile per la programmazione della Direzione Regionale campana.

“Di Caserta non ci si deve occupare, anche se è doveroso farlo, solo in occasioni di emergenze – ha affermato il Ministro Franceschini al termine dei lavori -.  Stiamo già lavorando ad un piano complessivo finalizzato alla restituzione dell’intera Reggia alla sua destinazione  culturale e museale”.

Nel corso della riunione si è preso atto dell’avvio dell’intervento di somma urgenza finalizzato alla copertura provvisoria, alla rimozione degli elementi instabili, alla sostituzione delle travi in legno ed alla ricomposizione del manto di tegole. È stata, inoltre, confermata la validità del progetto di manutenzione e ripristino dell’efficienza statica degli elementi portanti del tetto della Reggia, già in precedenza candidato ad altri finanziamenti ed immediatamente cantierabile, per il quale si è deciso di rendere disponibili nuove risorse finanziarie per l’importo di 5 milioni di euro con un immediato avvio delle procedure di gara.

È stato, infine, sottolineato che sono in corso di esecuzione interventi per il restauro e la messa in sicurezza delle facciate e dei cornicioni per un importo di oltre 21 milioni di euro.