Apulia Film Festival

Apulia Film Festival

Sono stati selezionati i dieci corti in gara per aggiudicarsi il Premio al Miglior Corto nell’ambito della prima edizione di Apulia Film Festival, il Festival Internazionale di Cortometraggi, che si terrà a San Simone di Crispiano (TA) dal 22 al 24 luglio 2014.

Sono: “More than two Hours” di Ali Asgari (Iran) ; “What love means to me” di Ricardo Martins (Portogallo); “Blue division” di Sergi Marti (Spagna); ‘’t’etais où quand Michael Jackson est mort ?’’ di Jean Baptiste Pouilloux (Francia); “Mathieu” di Massimiliano Camaiti (Francia); “Bold” di Davide Gentile (Inghilterra); “Requiem” di Valentina Carnelutti (Italia); “Un uccello molto serio” di Lorenza Indovina (Italia); “Sexy shopping” di Adam Selo e Antonio Benedetto (Italia); “The dare side of thr moon” di Alex Constantin (Regno Unito).

Oltre al premio come Miglior Corto dato dalla giuria ci sarà il riconoscimento da parte del pubblico che potrà liberamente votare insieme a quella tecnica. I cortometraggi finalisti saranno infatti proiettati 5 per sera: i primi due giorni (22, 23 luglio) mentre la premiazione avverrà l’ultimo giorno (24 luglio) alla presenza dell’ attrice pugliese Bianca Guaccero, madrina d’eccezione per questa prima edizione.

Tanti anche gli ospiti del mondo cinematografico come Alessandro Haber, Carlo Delle Piane, Marco D’Amore, Paolo Sassanelli, Giorgia Wurth.

I giurati scelti dalla direzione del festival, presieduta dal giornalista e critico Maurizio Di Rienzo, provengono da esperienze diverse nel mondo del cinema: l’attrice Anna Ferruzzo, l’attore e doppiatore Massimo Wertmuller, la montatrice Paola Freddi, il critico Claudio Bartolini e il regista Vito Palmieri.

Apulia Film Festival, sotto la direzione artistica di Giuseppe Marco Albano, è organizzato dall’Associazione Punto G Arte e promosso dal Comune di Crispiano e patrocinato dalla Regione Puglia, assessorato alle politiche agroalimentari ed Apulia Film Commission.