Genova | Polvere d’oro, mostra fotografica di Massimiliano Verdino

Polvere d'oro

Al Castello D’Albertis di Genova dall’ 11 luglio al 21 settembre 2014 è in programma la mostra fotografica di Massimiliano Verdino dal titolo “Nvutuke Ezukoa – Polvere d’oro“.

L’attrazione estetica per l’Africa e il calcio africano sono stati i temi che per dodici anni hanno riportato Verdino in Africa Occidentale, sullo stesso terreno di ricerca: Burkina Faso, Mali, Senegal, Ghana, Togo.

Attraverso la fotografia il fotografo ha potuto conoscere una realtà dell’Africa Occidentale e le sue manifestazioni estetiche.
La sua ricerca ha un presupposto estetico, prende le mosse da una serie di fotografie che traggono ispirazione da una manifestazione di bellezza, e approda ad analizzare il gioco del calcio, universalmente riconosciuto quale realtà polisemica, come terreno di ricerca antropologica.
Il calcio trattato come concetto di cultura, ossia manifestazione di umanità, viene perseguito in questo progetto proprio attraverso lo studio delle pitture corporali come segni di umanità e di bellezza.
Registrare fotograficamente queste forme di umanità ed interpretare antropologicamente i loro significati estetici ha dato la possibilità a Massimiliano Verdino di attraversare i confini, sia geografici che culturali, di una parte di Africa molto più ricca ed omogenea culturalmente di quanto testimoniano le artefatte frontiere costruite dalla storia coloniale. Una precisa contestualizzazione storica delle foto mira infine a manifestare il corto circuito tra parole e immagini quale condizione irrinunciabile per suscitare curiosità, ma soprattutto una fruizione appassionata per il visitatore