Assegnato a Giuseppe Penone il Praemium Imperiale per la scultura

Giuseppe Penone
Giuseppe Penone

Il Premium Imperiale 2014 per la scultura è stato assegnato a Giuseppe Penone. Gli altri vincitori del prestigioso riconoscimento sono il francese Martial Raysse per la pittura, lo statunitense Steven Holl per l’architettura, l’estone Arvo Pärt per la musica e il sudafricano Athol Fugard per il teatro/cinema.

Ciascuno dei cinque vincitori riceverà un premio di 15 milioni di yen (circa 108.000 euro), un diploma e una medaglia conferiti dal Patrono onorario della Japan Art Association, il Principe Hitachi, durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà a Tokyo il prossimo 15 ottobre 2014.

Il Praemium Imperiale, giunto alla ventiseiesima edizione, è uno dei più importante premio d’arte esistente. Viene assegnato in cinque discipline – pittura, scultura, architettura, musica, teatro/cinema – e conferisce un prestigio internazionale in campo artistico pari a quello dei Premi Nobel in campo scientifico.

La Borsa di Studio del Praemium Imperiale 2014 per Giovani Artisti è stata assegnata alla Fondation Zinsou del Benin.

Oltre a conferire il Praemium Imperiale in cinque diverse categorie, la Japan Art Association assegna una Borsa annuale di 5 milioni di yen (circa 36.000 euro) a un gruppo o a una istituzione che promuova la partecipazione dei giovani all’arte.

La Borsa di Studio per Giovani Artisti è stata istituita nel 1997 in occasione del decimo anniversario del Praemium Imperiale.