Roma | Alle Terme di Caracalla “Il lago dei cigni”

Il lago dei cigni © Francesco Squeglia / Teatro dell'Opera di Roma
Il lago dei cigni © Francesco Squeglia / Teatro dell’Opera di Roma

Il lago dei cigni, celebre balletto su musica di Pëtr Il’ic Cajkovskij, va in scena alle Terme di Caracalla nella versione del coreografo francesce Patrice Bart.
La prima è in programma questa sera, giovedì 3 luglio 2014, alle ore 21.00.
Le scene e i costumi sono di Luisa Spinatelli e le luci dello stesso Bart e Mario De Amicis. Sul podio il Maestro Nir Kabaretti dirige l’Orchestra del Teatro dell’Opera.

Sul palcoscenico il Corpo di Ballo del teatro capitolino danzerà accanto a star internazionali. Nei ruoli principali si alterneranno: Odette/Odile Jurgita Dronina (Principal all’Het Nationale Ballet; 3 e 7 luglio); Liudmila Konovalova (First Solist alla Wiener Staatsballett; 9 e 15) e Alessandra Amato (che proprio con il ruolo di Odette/Odile si è guadagnata il titolo di Prima Ballerina del Teatro dell’Opera di Roma; 11); Principe Sigfried Paulo Arrais (Principal Dancer del Boston Ballet; 3 e 9); Dinu Tamazlacaru (Primo Ballerino Staatsballett Berlin; 7 e 15); Giuseppe Picone (11 luglio).

Bart condensa in due atti il balletto originale, composto tra il 1875 e il 1876, costruendo un allestimento dal forte impatto emotivo dove assumono maggiore rilievo i personaggi della Regina madre e di Benno.
Da sempre, l’eterno contrasto tra cigno bianco e cigno nero, metafora dell’antitesi tra il Bene e il Male, appassiona gli spettatori di tutte le generazioni. Il celebre Valzer, i pas de deux, e la Danses des petits cygnes raccontano la romantica storia d’amore tra la sfortunata Odette, vittima del malvagio mago Rothbart, e il principe Sigfried che si lascia sedurre da Odile con l’inganno.

Il balletto, dopo la prima andrà in scena lunedì 7 luglio (ore 21); mercoledì 9 (ore 21); venerdì 11 (ore 21) e martedì 15 (ore 21).