Milano | Collettiva di Emily Hawes, Chloë Iza Manasseh e Maria Teresa Ortoleva

Maria Teresa Ortoleva, Leaves, Matter as an aggregate of images, 8x8cm each, mixed media
Maria Teresa Ortoleva, Leaves, Matter as an aggregate of images, 8x8cm each, mixed media

La Fondazione Rivolidue di Milano ospita del 26 settembre al primo novembre 2014 la collettiva di Emily Hawes, Chloë Iza Manasseh e Maria Teresa Ortoleva dal titolo “Action: Space”.

L’esposizione ruota attorno a una citazione del filosofo francese Henri Bergson tratta dal libro Materia e Memoria che recita “La percezione è signora dello spazio nella stessa misura in cui l’azione è signora del tempo”.

Il concetto di percezione dello spazio muove l’interesse delle tre artiste, sviluppandosi attraverso l’indagine del paesaggio, dello spazio digitale e di quello virtuale. Considerando la nozione di esperienza come nodo imprescindibile, l’esposizione riflette su come uno spazio reale dia forma a una percezione, e come questa si traduca in creazione attraverso il disegno, la pittura e il video.

La mostra presenta un percorso che si articola e sviluppa tra le proiezioni digitali e i disegni di Maria Teresa Ortoleva, i dipinti di Chloë Iza Manasseh, le strutture scultoree composite e i video di Emily Hawes.