Milano | Mostra Silent Book Contest

Brian Fitzgerald: Bounce bounce

La Galleria Gruppo Credito Valtellinese di Milano presenta dal 2 ottobre al primo novembre 2014 la mostra Silent Book Contest.

In esposizione le “invenzioni” che 8 artisti dell’illustrazione mondiale hanno creato intorno ad un tema non semplice: dare vita ad un libro senza parole, ovvero un Silent Book.

Le opere esposte in mostra sono il frutto di un concorso che Carthusia, insieme al Comune di Mulazzo e all’Associazione Montereggio Paese dei Librai, ha lanciato a livello mondiale. Il Silent Book Contest 2014 ha chiamato gli illustratori a ideare e realizzare un progetto completo di libro in grado di raccontare una storia ed emozionare il “lettore” usando soltanto le immagini.

A questa prima edizione del Silent Book Contest hanno partecipato centinaia di autori provenienti da tanti paesi (Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Stati Uniti, Cina, Korea ed Australia).

Vincitore del Silent Book Contest 2014 è risultato il lavoro di Brian Fitzgerald con il progetto Bounce Bounce. Si tratta di un divertente e coinvolgente silent book pensato per i più piccoli. Senza parole racconta l’avventura di un animaletto originale che dentro un palloncino “rimbalza e vola” nel cielo, nello spazio, nel mare… Un viaggio attraverso un mondo sospeso tra sogno e realtà in cui ogni luogo e ogni personaggio, compreso il palloncino, ha una sua curiosa identità tutta da scoprire. Una storia per immagini che coinvolge il lettore in un ritmo giocoso e avvincente capace di sorprendere fino all’ultima pagina.

Gli artisti finalisti, le cui opere possono essere ammirate in mostra, sono Soojin Park (Sud Korea) con Curious Things Inside, Gek Tessaro (italia) con Gli alberi volano, Michele Braschi (Italia) con L’uovo di Colombo, Paolo Formica (Italia) con Orizzonti, Amy Nielander (Stati Uniti) con The Lady Bug Race, Yuan Pan (Cina) con The last goodbye e Manuel Cruz (Portogallo) con The saber toothed fly.