HomeMostre ed EventiPremio Furla, a Milano l'edizione 2015

Premio Furla, a Milano l’edizione 2015

Vanessa Beecroft

- Advertisement -

Presentata oggi a Palazzo Reale la decima edizione del Premio Furla, il premio biennale per l’arte contemporanea dedicato ai giovani artisti emergenti italiani. Madrina del Premio è Vanessa Beecroft, che, oltre ad aver ideato il titolo “The Nude Prize” e l’immagine guida del Premio Furla 2015, presiede la giuria internazionale che ha decretato il vincitore.

L’edizione 2015 è caratterizzata da un’importante novità: il Premio, organizzato e promosso da Fondazione Furla, si trasferisce da quest’anno a Milano in partnership con il Comune di Milano – Cultura e Palazzo Reale, in collaborazione con Fondazione Querini Stampalia, Venezia, Camera Nazionale della Moda Italiana, miart e Viafarini, Milano.

Il vincitore del Premio Furla 2015 prenderà parte alla mostra retrospettiva dedicata al Premio Furla che si svolgerà a marzo 2015 nelle sale dell’Appartamento di Riserva di Palazzo Reale a Milano e che ripercorrerà, attraverso le opere degli artisti che hanno vinto le dieci edizioni del Furla, la storia e l’evoluzione del Premio dal 2000 a oggi. Il vincitore inoltre avrà la possibilità di realizzare l’opera proposta come progetto, interamente prodotta dalla Fondazione Furla. Il lavoro realizzato sarà presentato in anteprima alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia a maggio 2015, in concomitanza con la 56. Biennale di Arti Visive.

- Advertisement -

Prima della presentazione veneziana, il vincitore avrà un altro importante momento di visibilità in occasione di miart, la Fiera Internazionale d’Arte Moderna e Contemporanea diMilano che si svolgerà dal 9 al 12 aprile 2015.

Come ogni anno, il vincitore del Premio Furla avrà inoltre l’opportunità di studiare e lavorare all’estero, grazie alla partecipazione a un progetto di residenza d’artista della durata di tre mesi, che per questa edizione si svolgerà in Messico . La gestione della residenza è affidata anche quest’anno a Viafarini, centro di documentazione sull’arte contemporanea che, dalla quinta edizione, raccoglie l’archivio generale del Premio Furla e che collabora all’ospitalità dei curatori stranieri grazie al programma di residenza milanese VIR Viafarini-in-residence.
Le coppie di curatori selezionatori del Premio Furla 2015 sono:
Viviana Checchia e Tara McDowell; Alessandro Facente e Chelsea Haines; Simone Frangi e Virginie Bobin; Antonello Tolve e Branka Bencic; Chiara Vecchiarelli e Sofia Hernandez Chong Cuy.

I cinque artisti finalisti selezionati per il Premio Furla 2015 sono: Luigi Coppola, Maria Adele Del Vecchio, Francesco Fonassi, Maria Iorio, Raphael Cuomo e Gian Maria Tosatti.

I finalisti sono stati chiamati a presentare un progetto inedito sulla base del quale la giuria internazionale ha scelto il vincitore.

La giuria internazionale del Premio Furla 2015 è composta da: Teresa Gleadowe, Barbara Hernandez, Alya Sebti e Benno Tempel.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE