Via Lauretana, via della Misericordia

Lorenzo Lotto, Adorazione dei magi, 1554-1555, olio su tela, 170x135cm
Lorenzo Lotto, Adorazione dei magi, 1554-1555, olio su tela, 170x135cm

In occasione del Giubileo straordinario della misericordia per l’anno 2016, il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro, a Roma, dal 17 dicembre 2015 al 20 marzo 2016 ospita la mostra “Via Lauretana, via della Misericordia“.
L’esposizione, curata da Vito Punzi e Antonio Volpini, è articolata in tre sezioni. La prima, dedicata all’Arte Antica, presenta alcune importanti e preziose opere provenienti dal Museo-Antico Tesoro della Santa Casa di Loreto, utili a documentare la tradizione iconografica legata al trasporto delle pietre della casa di Maria a Nazareth fin su di un colle recanatese. Alcune di esse, volute espressamente come ex voto, testimoniano il riconoscimento da parte dei committenti per gli interventi di misericordia da parte di Dio attraverso la Vergine Lauretana. Un approfondimento sarà, inoltre, dedicato a Lorenzo Lotto, il pittore veneziano che in fin di vita donò ogni suo bene alla Santa Casa di Loreto.

L’esposizione prevede una sezione dedicata all’Arte Contemporanea, nella quale scultori, pittori e performers dalla più diversa formazione e provenienza culturale – che negli anni più recenti hanno avuto modo di confrontarsi con i contenuti spirituali e con il patrimonio artistico secolare del santuario della Santa Casa di Loreto – sono chiamati ad interpretare ciascuno con un’opera, il tema della Madonna della Misericordia.

Infine, La “via lauretana” attraverso carte, oggetti, documenti è la sezione che documenta una delle vie utilizzate nei secoli dai pellegrini, ricolmi della domanda di Misericordia: la Via Lauretana, il percorso cioè che da Roma, attraversando gli Appennini, permetteva di raggiungere Loreto.

La mostra, accompagnata da un catalogo edito da Il Cigno GG Edizioni di Roma, è frutto della collaborazione tra il Pio Sodalizio dei Piceni e la Delegazione Pontificia della Santa Casa di Loreto.