101 violoncellisti a Genova

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

101 violoncellisti La città di Genova, dal 29 al 31 dicembre 2015, si trasformerà in un palcoscenico naturale con 101 violoncellisti provenienti da ogni parte del mondo.
Sono previsti tre concerti: il primo a Palazzo Ducale il 29 dicembre, il secondo nella Sala delle Grida del Palazzo della Borsa il 30 dicembre, per ultimo il concerto di Capodanno in Piazza Matteotti a partire dalle ore 22: un evento aperto alla città con un repertorio che spazierà dal Seicento fino ai nostri giorni, dalla musica classica alla musica rock, da Bach e Vivaldi a Tom Waits e i Nirvana.

Nel pomeriggio del 29, 30 e 31 dicembre si svolgeranno inoltre diverse incursioni musicali in alcuni dei luoghi simbolo della città (Via Garibaldi, Piazza San Matteo, Spianata Castelletto, Porto Antico). Altre incursioni avranno invece carattere di flash mob e animeranno a sorpresa le piazze e le vie di Genova.

Tra i tanti violoncellisti che si esibiranno durante le tre giornate: Michael Flaksman, didatta e solista di fama internazionale, allievo storico di Antonio Janigro; Sandro Laffranchini, primo violoncello del Teatro alla Scala e solista di spicco nel panorama musicale internazionale; Massimo Tannoia, primo violoncello del Teatro Regio di Parma e dell’Orchestra dell’Opera Italiana; Sergio Patria, già primo violoncello del Teatro Regio di Torino, solista di fama internazionale; Riccardo Agosti e Federico Romano, primi violoncelli del Teatro Carlo Felice. Questi i paesi di provenienza degli artisti: Francia, Germania, Inghilterra, Iran, Lussemburgo, Polonia, Romania, Scozia, USA.

Il direttore artistico della manifestazione è Cristiano Palozzi, già regista e direttore del Genova Film Festival, mentre la direzione musicale è del maestro Giovanni Ricciardi, solista, didatta di fama internazionale e compositore.

Share.

Comments are closed.