Mimmo Càndito – 55 Vasche

Dal giornalista Mimmo Càndito un nuovo libro che è un inno alla vita ed uno stimolo per tutti.
Anni fa, a Miami, Càndito si sentì dire da un medico, con una freddezza tutta americana, che aveva un tumore al polmone con speranze di sopravvivenza quasi pari a zero. Da allora, ci sono stati una cura sperimentale e una seconda diagnosi di tumore. E, soprattutto, tenacia, coraggio, la convinzione di non mollare mai.
In questo memoir Càndito racconta l’esperienza della lotta contro la malattia, intrecciandola con i suoi ricordi toccanti di trent’anni da inviato di guerra, quando la morte era banale e all’ordine del giorno. E spiega perché, e come, davanti al tumore ha scelto di essere combattente e non condannato. In un libro che è un inno alla vita, e può spronare tutti noi.

Mimmo Càndito (Reggio Calabria 1941), giornalista, scrittore e docente universitario di Linguaggio giornalistico, firma per “La Stampa” dal 1970. Corrispondente di guerra in Medio Oriente, Asia, Africa e Sud America, ha seguito, fra l’altro, l’invasione sovietica dell’Afghanistan, i bombardamenti del Kosovo nel 1999, la guerra Iran-Iraq e le due guerre del Golfo. È il direttore della rivista dedicata ai libri “L’Indice”.

Scheda libro

Autore: Mimmo Càndito
Titolo: 55 Vasche. La guerra, un cancro (anzi due) e il nuoto
Editore: Rizzoli
Collana: Varia
Prezzo: € 16,00
Pagine: 180
In libreria: 14 gennaio 2016