HomeMostre ed EventiLucca | Dipingere l'incantesimo. Pittori nelle terre di Lucchesia di inizio '900

Lucca | Dipingere l’incantesimo. Pittori nelle terre di Lucchesia di inizio ‘900

Giovan Battista Santini, La Vita, 1925-30
Giovan Battista Santini, La Vita, 1925-30

Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca ospita, fino al 17 gennaio 2016, la mostra “Dipingere l’incantesimo. Pittori nelle terre di Lucchesia di inizio ‘900”, a cura di Umberto Sereni.
In esposizione circa 70 dipinti di pittori lucchesi e stranieri, distribuiti sui tre piani del prestigioso edificio.

Il filo conduttore è rappresentato dal paesaggio lucchese, dalla Versilia alla Piana, alla Garfagnana, soggetto molto amato nel primo Novecento da artisti lucchesi e stranieri.
La campagna lucchese, le montagne della Garfagnana, il lago di Massaciuccoli e le spiagge della Versilia, sono tutte vissute, interpretate e rappresentate da questi artisti come un Eden ancora presente sulla terra.

- Advertisement -

Fra le opere in mostra, dipinti di artisti quali Moses Levy, Alfredo Meschi, Nino Carrara, Giovan Battista Santini, Plinio Nomellini e Lorenzo Viani. In esposizione anche due opere di Carlo Carrà realizzate quando era ospite di Pascoli a Coreglia.
A completare l’esposizione una serie di dipinti di artisti contemporanei come Marzia Martelli, Alessandro Tofanelli, Antonio Vignocchi e Marco Pasega.

La mostra, accompagnata da un catalogo edito da Maria Pacini Fazzi editore,  rientra nell’ambito del calendario delle mostre espositive che la Fondazione organizza dal 2008 ed è compresa nella serie di eventi “Toscana ‘900” organizzati da Regione Toscana e Ente Cassa di Risparmio di Firenze per riunire mostre, manifestazioni ed incontri dedicati al secolo scorso, su tutto il territorio regionale.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE