A tutto volume – Libri in festa a Ragusa

Ragusa, A tutto volumeA Ragusa, capitale del barocco siciliano e patrimonio dell’Unesco, da venerdì 17 a domenica 19 giugno 2016 è in programma la settima edizione di “A tutto volume – Libri in festa a Ragusa”. Un weekend dedicato alla cultura con un programma che spazierà dalla narrativa all’attualità, senza trascurare enogastronomia, musica e spettacolo.

L’apertura sarà affidata al giornalista e saggista Corrado Augias che inviterà il pubblico a un confronto sulla figura di Gesù. La chiusura, invece, coinvolgerà lo scrittore e archeologo Valerio Massimo Manfredi con un viaggio tra le meraviglie del mondo antico.
Spazio anche quest’anno alla letteratura per bambini e ragazzi che vedrà tra i protagonisti Alessandro Sanna, uno degli illustratori italiani più rinomati.

Per tre giorni le strade, le piazze, i palazzi storici e alcuni luoghi normalmente non destinati a iniziative culturali accoglieranno incontri, conversazioni e reading con più di trenta autori di spicco del panorama editoriale italiano e internazionale. Gli eventi si svolgeranno in diversi punti del centro storico di Ragusa Superiore – la città nuova ricostruita dopo il terremoto – intorno alla Cattedrale di San Giovanni Battista e di Ibla – il quartiere antico dall’anima barocca – tra Piazza Duomo, la chiesa di San Vincenzo Ferreri, Piazza Pola e i Giardini Iblei.

Tra i primi ospiti confermati della manifestazione, il magistrato Giancarlo Caselli, l’archeologo e storico dell’arte Salvatore Settis, gli scrittori Paolo Di Paolo, Diego De Silva, Antonio Pascale, il filosofo Gianni Vattimo, l’attore Ninni Bruschetta, lo chef Gualtiero Marchesi.

Nel programma del festival è inserita anche la sezione Extra Volume che darà spazio, in modo spontaneo, al fermento culturale del territorio.

A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa” è organizzata e promossa dalla Fondazione degli Archi, patrocinata e sostenuta dal Comune di Ragusa, dalla Camera di Commercio di Ragusa e da importanti partner privati. Collabora all’organizzazione della manifestazione il “Comitato per A Tutto Volume”, costituito da un gruppo di librai, cittadini ragusani.