Reinhold Kohl, Sculture e scultori nei paesi del marmo

Reinhold KohlA Palazzo Cucchiari di Carrara dal 28 aprile al 12 giugno 2016 è in programma la mostra fotografica di Reinhold Kohl “Sculture e scultori nei paesi del marmo”, a cura di Massimo Bertozzi.
Nelle sale del piano nobile del palazzo, sede della Fondazione Giorgio Conti, saranno esposti trenta ritratti fotografici e trenta sculture che esprimono lo sguardo di Reinhold Kohl sul panorama artistico dei paesi del marmo, e insieme la produzione dei principali scultori che in questo contesto hanno operato, portando a termine la loro formazione e approdando alla loro definitiva affermazione.

La mostra si articola intorno al volume fotografico di Reinhold Kohl, frutto di una lunga frequentazione umana oltre che professionale con i numerosi scultori che a partire dagli anni Ottanta del secolo scorso hanno operato a Carrara e nel più vasto panorama apuo-versiliese.
È il racconto per immagini di una felice stagione artistica quello che lo sguardo di Kohl ha fermato negli scatti dei protagonisti:  Guadagnucci, Poncet, Vangi, Cardenas, Botero, Signori, Max Bill, Finotti, Bodini, Pistoletto, Theimer, fino alla colonia fiorente dei giapponesi, Yasuda, Ogata, Nakamura.

I ritratti di Gigi Guadagnucci nel suo studio di Bergiola, Antoine Poncet all’opera nel laboratorio Nicoli, Giuliano Vangi in un teso raccoglimento interiore, Novello Finotti alle prese con la maestosità delle cave, Michelangelo Pistoletto in attitudine pensosa, Dunchi assorto, Bodini rilassato, Theimer intento a cesellare la cera, Fernando Botero davanti a un suo cavallo, Ogata mentre volge il volto ridente verso una goccia di marmo, vengono esposti insieme alle loro sculture.