Al via la XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

XXI Esposizione Internazionale della Triennale di MilanoApre al pubblico il 2 aprile 2016 la XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano dal titolo 21 st Century. Design After Design.
Dopo vent’anni torna la grande Esposizione che si articola in un programma di mostre, eventi, call, festival e convegni diffusi in tutta la città, dalla Triennale alla Fabbrica del Vapore, da Pirelli Hangar-Bicocca ai Campus del Politecnico, dal Campus della IULM al MUDEC, dal Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” a BASE Milano, dal Palazzo della Permanente all’Area Expo, dal Museo Diocesano al Pirelli Headquarters, dall’Università degli Studi di Milano al Grattacielo Pirelli, dall’Accademia di Belle Arti di Brera al Triennale ExpoGate e al MUFOCO fino alla Villa Reale di Monza, sede storica delle prime Mostre Internazionali.

21 st Century. Design After Design” non vuole dare visioni sul futuro ma cerca di decodificare il nuovo millennio e di individuare i cambiamenti che coinvolgono l’idea stessa di progettualità. “21 st Century. Design After Design” tocca questioni chiave come la nuova “drammaturgia” del progetto, che consiste soprattutto nella sua capacità di confrontarsi con i temi antropologici che la modernità classica ha escluso dalle sue competenze (la morte, il sacro, l’eros, il destino, le tradizioni, la storia); la questione del genere nella progettazione; l’impatto della globalizzazione sul design; le trasformazioni conseguenti la crisi del 2008 e l’arrivo del XXI secolo; la relazione tra città e design; i rapporti tra design e accessibilità delle nuove tecnologie dell’informazione; i rapporti tra design e artigianato.

In programma undici mostre curate dal comitato scientifico della XXI Esposizione Internazionale della Triennale e 16 in collaborazione con altri soggetti (Musei, Enti, istituzioni, aziende). Sono, inoltre, previste due summer school: una al Politecnico e una in Area Expo; tre festival (Milano Game Festival allo IULM, Festival dei Diritti Umani, Independent Theatre Festival); tre partecipazioni a festival del cinema (Festival del Cinema Africano d’Asia e America Latina, Milano Design Film Festival, Milano Film Festival); un ciclo di concerti curato da Sentieri Selvaggi.

Da segnalare una serie di incontri alla Villa Reale di Monza dedicati alla cultura del progetto; tre workshop internazionali sul tema “Labour After Labour”; un Premio internazionale di architettura al femminile, arcVision Prize.

La XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, aperta fino al 12 settembre 2016, è realizzata grazie al sostegno del BIE, Bureau International des Expositions, del Governo Italiano, Comune di Milano, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano e Camera di Commercio di Monza e Brianza.

Share.

Comments are closed.