Annunciati i finalisti del Premio Strega 2016

Sono stati designati i finalisti dell’edizione 2016 del Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Liquore Strega. Al termine dello spoglio dei voti, avvenuto mercoledì 15 giugno 2016, il presidente di seggio Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega 2015, ha annunciato la cinquina degli autori e dei libri finalisti del Premio Strega 2016:
La scuola cattolica (Rizzoli) di Edoardo Albinati con voti 202;
L’uomo del futuro (Mondadori) di Eraldo Affinati con voti 160;
Se avessero (Garzanti) di Vittorio Sermonti con voti 156;
Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax) di Giordano Meacci con voti 138;
La femmina nuda (La nave di Teseo) di Elena Stancanelli con voti 102.

Questo risultato comprende i voti dei 400 Amici della domenica, ai quali da qualche anno si aggiungono i voti di 40 lettori forti selezionati da librerie indipendenti italiane associate all’ALI e 20 voti collettivi provenienti da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto.

Prima della seconda votazione, i finalisti del Premio Strega 2016 presenteranno il 18 giugno i loro libri a Salerno, mentre il 19 giugno saranno ospiti a Ravello, il 22 giugno a Montecarlo, il 23 giugno saranno a Cervo per la terza edizione di Cervo ti Strega e il 29 giugno a San Benedetto del Tronto.

La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno venerdì 8 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma e sarà trasmessa in diretta televisiva da Rai Tre.