A Napoli la mostra L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

Esercito di TerracottaÈ allestita nella Basilica dello Spirito Santo, nel centro storico di Napoli, la mostra ” L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina“, aperta al pubblico dal 24 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018.

L’esposizione, che costituisce uno straordinario viaggio nell’antica Cina di 2.200 anni fa, presenta più di 300 riproduzioni tra statue, carri, armi, oggetti scoperti nella necropoli.
I pezzi sono stati elaborati fin nel più minuzioso dettaglio da artigiani cinesi appartenenti alla regione degli scavi e realizzati con particolare attenzione ai dettagli al fine di mantenere la stessa bellezza e originalità degli originali.

Le statue, le armi, le armature, i carri da guerra, il vasellame e gli oggetti che richiamano alla vita quotidiana dell’antica Cina, presenti in mostra, sono stati riprodotti direttamente dagli originali grazie a dei calchi. Le sculture sono state rifinite secondo il metodo antico, da artigiani cinesi della regione di Xi’An. La spettacolarità di queste riproduzioni è dovuta al realismo dei magnifici decori ed è rafforzata da affascinanti suggestioni luminose e audiovisive.

Sono state predisposte anche videoproiezioni di grandi dimensioni, audioguide e zone interattive per consentire ai visitatori di effettuare un viaggio in quello che viene considerato, assieme alle sue meraviglie, uno dei fatti storici più rilevanti del mondo.
L’esposizione si snoda in 1.800 metri quadri attraversando quella che fu la storia del Primo Imperatore, il suo esercito, le conquiste militari, la creazione e il mantenimento dell’Impero, lo straordinario processo di costruzione dell’Esercito di Terracotta, la tomba dell’Imperatore e gli scavi archeologici.

Fanno parte dell’esposizione 170 soldati in dimensioni reali, quale imponente scenografia di uno spettacolo di luci e suoni, che presenta in maniera viva e vibrante una intera sezione della fossa n.1.
Altrettanto spettacolari le repliche identiche dei carri in bronzo scoperti in una delle fosse.