Passeggiate Fotografiche Romane, tre giorni dedicati alla fotografia

Passeggiate Fotografiche Romane
Passeggiate Fotografiche Romane

A Roma, dal 15 al 17 dicembre 2017, è in programma l’iniziativa Passeggiate Fotografiche Romane, tre giornate con un centinaio di eventi tra mostre, inaugurazioni e appuntamenti gratuiti.

L’evento propone giornate di approfondimento sulla fotografia che mettono in rete, in una sorta di censimento, realtà diverse, con l’obiettivo di valorizzare la specificità di ognuna e di aprire a un più vasto pubblico l’offerta fotografica in città.

«Il progetto di valorizzazione del patrimonio fotografico è incentrato su tre assi: conservazione e valorizzazione degli archivi, creazione contemporanea e internazionalizzazione degli autori, educazione all’immagine e alta formazione – diciara Lorenza Bravetta, Consigliere del Ministro Dario Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale -. La mappatura e conseguente analisi delle realtà fotografiche attive sul territorio nazionale è stato il punto di partenza per definire gli ambiti di intervento prioritario e le politiche culturali da attuare nel settore. Obiettivo primario del Ministero è dare un quadro di riferimento istituzionale per la valorizzazione dell’esistente, anche mediante l’attuazione di nuove sinergie e progettualità comuni, sull’esempio di Passeggiate Fotografiche Romane, capaci di mettere in rete le molteplici identità di chi opera nel campo della fotografia a livello locale e nazionale».

Promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con il Comune di Roma, Passeggiate Fotografiche Romane si sviluppa su cinque percorsi, reali o metaforici, dal venerdì alla domenica, per scoprire insieme a personalità di eccezione, luoghi e personaggi della fotografia attraverso mostre, incontri, visite guidate, archivi aperti, laboratori, performance, proiezioni e progetti inediti.

Un palinsesto diffuso e un programma ricco di eventi, con un calendario di appuntamenti quasi tutti gratuiti, per valorizzare le molteplici identità della scena fotografica romana e avvicinare tutti i cittadini alla fotografia quale strumento di memoria, forma di espressione artistica e linguaggio contemporaneo.

Cinque percorsi per rappresentare Roma e per guidare il pubblico dentro la fotografia attraverso un viaggio metaforico: da Villa Albani a San Lorenzo, dal Vittoriano al Ghetto, dal Pigneto a Torpignattara, da Valle Giulia al Palazzaccio, da Trastevere a San Paolo.

Per consultare tutti gli eventi in programma https://web.beniculturali.it/?p=497