Giappone. Storie d’amore e di guerra – Mostra a Palazzo Albergati di Bologna

Chikanobu, Ama - Mostra Giappone. Storie d'amore e di guerraÈ dedicata al Giappone classico la mostra che, dal 24 marzo al 9 settembre 2018, resterà aperta al pubblico a Palazzo Albergati di Bologna.

L’esposizione, dal titolo “Giappone. Storie d’amore e di guerra“, presenta oltre 200 opere dei più grandi artisti dell’Ottocento giapponese tra cui Hiroshige, Utamaro, Hokusai, Kuniyoshi.
La mostra offre un panorama completo anche sulla vita dell’epoca in Giappone, con l’esposizione di vestiti di samurai, kimono, ventagli e fotografie.

Il percorso si snoda tra il suadente mondo femminile delle Geisha e delle Ōiran (le cortigiane d’alto rango) e il fascino dei leggendari guerrieri samurai, il racconto della nascita dell’ukiyo-e e le famose stampe Shunga ricche di erotismo, le opere che ritraggono gli attori del teatro e Kabuki accanto a quelle che rappresentano il mondo della natura in tutte le sue manifestazioni – fiori, uccelli e paesaggi.

Stampe, disegni, ma anche oggetti dell’epoca tra riproduzioni di giardini, ponti di legno e ambienti tipicamente nipponici per metter in luce da una parte la strabiliante capacità tecnica dei maestri e dall’altra l’eccentricità dei singoli artisti, raccontando il fertile humus culturale, leggendario e filosofico ma anche proprio della vita quotidiana che il popolo giapponese ha elaborato ispirato da una natura meravigliosa nel corso dei secoli.

È previsto, anche, un nutrito programma di attività didattiche e collaterali quali la cerimonia del tè, la creazione degli origami e molto altro.

La mostra, patrocinata dal Comune di Bologna, è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia ed è curata da Pietro Gobbi.