Milano. Le Origini del Futuro

Milano. Le Origini del FuturoIn occasione del FuoriSalone2018 (16 – 28 aprile 2018), Interni propone nel Salone d’Onore dell’ Università degli Studi di Milano: Milano. Le Origini del Futuro.
Si tratta di una videoinstallazione interattiva lunga 14 metri composta da 12 monitor di cui 4 sensibili, sui quali scorre un immaginario skyline della città di Milano dal 1925 al 2025.
Una linea temporale in cui passato, presente e futuro si fondono congiungendosi in un ‘panorama’ unico.

Trentadue silhouette di altrettante architetture costituiscono le pietre miliari di questo viaggio nel tempo. Immagini d’epoca, rendering, disegni di progetto, raccontano l’evoluzione di una città che da sempre sa cogliere le spinte del cambiamento.

Dai grattacieli di Piazza Piemonte del 1925 passando per il Grattacielo Pirelli e Palazzo Lombardia fino ai recenti progetti di riqualificazione in corso promossi dal Gruppo Unipol attraverso il marchio Urban Up: Torre Velasca, Torre GalFa, De Castillia 23, Ca’ Litta, De Cristoforis 6 e il nuovo Centro direzionale del Gruppo Unipol firmato Mario Cucinella.

Sono visibili 17 video di approfondimento sincronizzati attraverso 12 digital player. Le immagini scorrono in loop sui monitor, ma, quando attraversano gli schermi touch, diventano pulsanti a indicare che il focus video è attivo e visualizzabile dal pubblico.

La città di Milano sta vivendo una fase di grande slancio internazionale e di trasformazione urbanistica a cui il Gruppo Unipol, attraverso il progetto Urban Up, vuole contribuire promuovendo importanti progetti immobiliari che, seppur molto diversi tra loro, hanno in comune il perseguimento dei più alti standard qualitativi, in linea con gli altri interventi in corso. Per celebrare i cambiamenti in atto, Urban Up – Unipol Projects Cities ha scelto di regalare a Milano un percorso espositivo di grande suggestione che racconta alcune delle sue architetture più rappresentative dal 1925, per concludersi nel 2025 con una riflessione sulle periferie e sul loro imprescindibile ruolo nel futuro della città.