Villa Arconati – FAR riapre al pubblico con tante novità

Villa Arconati - FARVilla Arconati – FAR (MI) riapre il palazzo e il giardino con una grande festa, in programma il 29, 30 aprile e 1 maggio 2018, che farà ritornare la villa ai fasti del Settecento.

Denominata la piccola Versailles di Milano per la sua raffinata eleganza, la dimora fu utilizzata nel Seicento e Settecento per mostrare il prestigio della Famiglia Arconati.
Tra i suoi tesori: lo splendido giardino monumentale di 12 ettari e le 70 sale del palazzo, tra le quali spiccano per eleganza la meravigliosa sala da ballo ricamata di stucchi e dorature, la sala dei ricevimenti con gli affreschi dei Fratelli Galliari e la scultura classica originale di Tiberio, storicamente detta di Pompeo Magno, sotto la quale la leggenda dice essere stato pugnalato Giulio Cesare. Il suo fascino senza tempo rimane intatto ancora oggi ed è arricchito da quattro secoli di storia.

Durante i mesi di chiusura al pubblico la villa e il giardino sono monitorati costantemente attraverso una manutenzione ordinaria, alla quale si aggiungono interventi mirati di recupero e restauro.
I risultati degli interventi che la Fondazione Augusto Rancilio porta avanti in maniera puntuale e costante saranno visibili al pubblico in occasione della riapertura della villa a partire dal 29 aprile prossimo.

La festa di apertura farà rivivere usi e costumi del XVII, XVIII e XIX secolo: personaggi in costume d’epoca si mescoleranno al pubblico, narrando storie del passato evanescente e glorioso della piccola Versailles lombarda.

Un punto ristoro tutto nuovo offrirà ai visitatori una ricca selezione di cibi, bevande, merende dolci e salate. Da quest’anno sarà possibile anche prendere il cestino per gustare un pic-nic nel giardino. E per i più golosi tutte le domeniche dalle 12.00 il Caffè della villa servirà il Brunch e per terminare una deliziosa giornata in villa a partire dalle 18.00 ci sarà l’Happy Hour.

Sabato 5 maggio alle ore 20.00 Fondazione Augusto Rancilio inaugura la Sala Rossa dopo il restauro con una speciale Cena Ottocentesca: la serata rievocherà per ambientazione ed atmosfera il periodo in cui la sala fu realizzata, ovvero gli anni ’70 dell’Ottocento, quando l’allora padrona di casa, la Contessa Luisa Sormani Busca fece realizzare la decorazione in stile neo-gotico, secondo l’elegante gusto simbolista e decadente di fine secolo.
Il menù della cena è realizzato partendo dai ricettari dell’epoca, gli ospiti saranno intrattenuti da musica d’accompagnamento dal vivo e dai rievocatori della Compagnia de’ Cristoforis in abito d’epoca.

Villa Arconati – FAR riapre al pubblico ogni domenica dal 29 aprile al 21 ottobre 2018 con un nuovo orario d’apertura prolungato dalle 12.00 alle 21.00.

Per conoscere tutti i dettagli e il calendario completo delle iniziative visitate il sito internet www.villaarconati-far.it.