Al MAXXI di Roma incontro tra Samantha Cristoforetti e Amalia Ercoli Finzi

Samantha CristoforettiAl MAXXI di Roma, martedì 10 aprile 2018 alle 18.00, l’astronauta ESA Samantha Cristoforetti incontra il pubblico per ripercorrere le fasi salienti dei 200 giorni vissuti sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in orbita a circa 400 kilometri di distanza dal pianeta Terra.
Assieme a lei, Amalia Ercoli Finzi, una dei maggiori esperti di ingegneria aerospaziale e tra i protagonisti della missione Rosetta, la sonda spaziale a caccia di notizie nello spazio, consulente scientifico della NASA, dell’ASI e dell’ESA.

Introduce l’incontro Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, modera Andrea Zanini portavoce Presidente ASI e co-curatore della mostra Gravity .

L’incontro si svolgerà anche in lingua LIS grazie al supporto dell’Istituto Statale per Sordi di Roma e sarà trasmesso in diretta streaming su jackarts.tv/ e su un maxi schermo nella lobby del museo.

L’incontro è realizzato in occasione della mostra “Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein ” nata dalla inedita collaborazione tra MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, ASI Agenzia Spaziale Italiana e INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. La mostra, che sta riscuotendo un grande successo di pubblico e che in 4 mesi è stata visitata da circa 90mila persone, è stata prorogata fino al 6 maggio 2018.

Prossimo e ultimo appuntamento venerdì 27 aprile 2018 con l’artista Laurent Grasso (la cui opera The Horn Perspective, ricostruzione dello scheletro del radiotelescopio di Penzias e Wilson che captò all’inizio degli anni ’60 il suono fossile del Big Bang, è esposta in mostra) e il neurobiologo britannico Semir Zeki, definito il padre della neuroestetica, l’approccio delle neuroscienze che esplora il modo in cui si attivano le aree del cervello di fronte a un’opera d’arte.