Due concerti di Zucchero a Venezia in luglio

ZuccheroZucchero “Sugar” Fornaciari sarà in concerto, il 3 e 4 luglio 2018, in Piazza San Marco a Venezia con “The Best Live”.

«Venezia, città fatta apposta per l’armonia, per la grazia e per l’arte» così Zucchero descrive una città che ha sempre avuto nel cuore e che lo vede spesso perdersi tra le calli. L’artista ha aderito anche alla campagna #EnjoyRespectVenezia, promossa dal Comune di Venezia per la promozione dei comportamenti virtuosi per tutti gli ospiti e i visitatori.

Queste le altre date del tour che Zucchero porterà in giro per l’Europa questa estate:
30 giugno – Montreux Jazz Festival – Montreux (Svizzera);
1 luglio – VAZ St. Pölten – St. Pölten (Austria);
3 e 4 luglio – Piazza San Marco – Venezia;
6 luglio – Sigulda Medieval Castle – Sigulda (Lettonia);
8 luglio – British Summer Time Festival (Hyde Park) – Londra (Regno Unito),
10 luglio – The Queen’s Hall – Edimburgo (Regno Unito);
11 luglio – The Glasgow Royal Concert Hall – Glasgow (Regno Unito);
13 luglio – Cornbury Music Festival – The Great Tew Park, Oxfordshire (Regno Unito);
15 luglio – Rivierenweg Weert – Bospop Weert (Paesi Bassi);
17 luglio – Festival Opatija – Zert bb, 51410 Abbazia (Croazia);
21 luglio – Festival Guitare En Scene – Saint Julien En Genevois (Francia);
23 luglio – Ancient Theatre – Plovdiv (Bulgaria);
25 luglio – Ancient Theatre – Ohrid (Macedonia);
27 luglio – Schloss Kapfenburg Festival – Lauchheim (Germania);
28 luglio – Flumserberg Open Air – Flumserberg (Svizzera).

Radio Italia è radio partner dei due concerti di Zucchero a Venezia.

È disponibile in tutti i negozi e negli store digitali “Wanted – The Best Collection”, un’opera monumentale per celebrare una straordinaria carriera con il meglio di oltre 30 anni di musica, le immagini live dei concerti all’Arena di Verona, un docufilm con immagini di backstage, interviste e contenuti speciali e tre brani inediti.

Tra i maggiori interpreti del rock blues in Italia, Zucchero (all’anagrafe Adelmo Fornaciari) nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra”. Oltre a essere il primo artista occidentale a essersi esibito al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino, Zucchero è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock nel 1994, al Freddie Mercury Tribute nel 1992 e a tutti gli eventi del 46664 per Nelson Mandela. È, inoltre, uno dei pochi artisti italiani nominato ai Grammy, con Billy Preston ed Eric Clapton come best “R&B Traditional Vocal Collaboration”. Il suo concerto nel dicembre 2012 all’Istituto Superiore di Arte di L’Avana è stato ritenuto il più grande live mai tenuto da un cantante straniero a Cuba sotto embargo. La sua musica si è estesa oltre i confini nazionali grazie anche alle numerose collaborazioni con artisti internazionali del calibro di Bryan Adams, The Blues Brothers, Bono, Jeff Beck, Ray Charles, Eric Clapton, Joe Cocker, Elvis Costello, Miles Davis, Peter Gabriel, John Lee Hooker, B.B. King, Mark Knopfler, Brian May, Luciano Pavarotti, Iggy Pop, Alejandro Sanz, Sting e molti altri.