Stylophonic, esce il nuovo album “We Are”

Stylophonic e Kena AnaeIl producer Stylophonic ha pubblicato il nuovo album “We Are”, registrato a New York, scritto con il cantante funk originario del Bronx, Kena Anae e mixato da Dave Darlington.
Il disco è disponibile sulle principali piattaforme streaming e in digital download.

Formatosi come dj e producer a Londra, Stylophonic, aka di Stefano Fontana, è ora conosciuto in tutta Europa, autore di grandi hit come “Baby Beat Box”  e “Soul Reply”  entrate, insieme a tanti altri suoi brani, nel patrimonio della scena elettronica e clubbing italiana.

We Are” è il suo quinto album, un ritorno alle sue prime produzioni e un cambio di rotta rispetto al precedente “Jam The House”, che era un prodotto per i club e per i DJ, tutto dancefloor. È anche il primo disco ad uscire per Beat Mansion Records, la label da lui fondata.

Tra i brani, ci sono anche le tracce “Working Club Class Hero” che prende il titolo dal brano di John Lennon, ma è dedicato a chi vive nella notte e “Dancing Machine”, cover dei Jackson Five in chiave house: «Il background è tutto, quando parlo con alcuni miei colleghi più giovani che non sanno perché e da dove arriva la musica che suonano nei club, mi viene un brivido dietro la schiena».

Queste le 15 tracce che compongono l’album: S.t.y.l.o.p.h.o.n.i.c. (intro), Imagination Funk Funk Funk (singolo attualmente in radio), Working Club Class Hero, Faith, Fabulous Night, Look Of Love, Mine, Go, Houz of Funk, Dancing Machine, Sweet Love, Dance Suckerz, 2Much4DaHaters, Dash Me e Promise Me.

«Sono orgoglioso di questo disco perché il suo incrocio di stili mi rappresenta in pieno, come producer e come dj: house, funk, techno Detroit e feeling hip hop – dichiara Stylophonic -. Ho realizzato un sogno che avevo da adolescente, quello di lavorare a New York con un bravo cantante come Kena Anae, producendo nei mitici Bass Hit Studios, da cui sono usciti i più importanti lavori dei Masters at Work dagli anni ’90 ad oggi. Al mio fianco ho avuto una persona fantastica, Dave Darlington, penso l’ingegnere del suono più importante per chi segue il suono “house” e in generale il suono di NY negli ultimi 30 anni».