Sidival Fila. Prospettive relative – Mostra a Sassuolo

Sidival Fila, Prospettive relative, Palazzo Ducale di SassuoloA Palazzo Ducale di Sassuolo (MO) è aperta al pubblico, fino al 4 novembre 2018, la personale dell’artista brasiliano e frate francescano, Sidival Fila (1962), dal titolo Prospettive relative.

L’esposizione, uno degli eventi di Festivalfilosofia 2018, curata da Gianfranco Ferlisi, presenta una serie di installazioni site-specific e opere di grandi dimensioni che dialogano con gli spazi architettonici e pittorici più prestigiosi del Palazzo Ducale di Sassuolo, come il Salone delle Guardie, la Camera della Fortuna, la Camera dell’Amore, la Camera delle Virtù estensi.
A introdurre idealmente la rassegna, all’ingresso del Palazzo, sarà allestita l’opera Fenice, una delle più conosciute di Sidival Fila.

L’antico e il moderno si rendono protagonisti di un rovesciamento di prospettive, dove il tema della verità – che guida l’edizione 2018 di FestivalFilosofia – viene posto alla ribalta, mostrandone la relatività e al tempo stesso l’assoluta dipendenza dalla percezione di ogni individuo.

Le installazioni presenti puntano a confondere la percezione del visitatore, attraverso una esperienza di visita insolita e personale, mentre i grandi monocromi sulle finestre che guardano verso lo Scalone d’Onore e verso la Peschiera, creano un connubio di forte impatto estetico con gli affreschi seicenteschi.

Frate francescano e artista, Sidival Fila nasce in Brasile, nello Stato del Paranà, nel 1962. Dai materiali umili agli oggetti di scarto, fino ai tessuti liberi e introflessi, nella sua ricerca costante è il contatto con la materia, a cui l’artista mira a restituire la voce, a raccontarne la storia, a farne percepire la vibrazione.
Sidival Fila è stato protagonista di numerose mostre e progetti espositivi in varie parti del mondo. Vive e lavora, presso il Convento dei frati francescani di San Bonaventura al Palatino.