Venezia | Angelo Morbelli. Il poema della vecchiaia

Angelo Morbelli, Sedia Vuota, 1903, olio su tela - Collezione privataÈ un omaggio a Angelo Morbelli, a cento anni dalla morte, la mostra che dal 20 ottobre 2018 al 6 gennaio 2019 verrà ospitata alla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro a Venezia.

Il ciclo pittorico Il poema della vecchiaia eseguito da Angelo Morbelli per la Quinta Esposizione Internazionale d’Arte del 1903 è eccezionalmente riunito per l’occasione nei sei dipinti che lo compongono.

L’esposizione, a cura di Giovanna Ginex, con la direzione scientifica di Gabriella Belli, include una selezione di opere di Luigi Nono, Lino Selvatico, Émile Claus, Ettore Tito e Ignacio Zuloaga.

Composto da sei dipinti – Vecchie calzette, Il Natale dei rimasti, Mi ricordo quand’ero fanciulla, Siesta invernale, I due inverni e Sedia vuota – raffiguranti gli ambienti del Pio Albergo Trivulzio di Milano, il maggiore ricovero per anziani indigenti della città, Il poema della vecchiaia venne presentato alla Quinta Esposizione Internazionale d’Arte del 1903. Da allora le differenti vicende collezionistiche dei diversi dipinti non permisero più l’unitaria visione del Poema.
Il recente rientro in Europa dall’America meridionale di Vecchie calzette ha permesso di riunire eccezionalmente i sei dipinti, ora conservati in musei pubblici, fondazioni e collezioni private.

Grazie a ricerche d’archivio è stato possibile ricostruire l’ordinamento originario delle sei tele voluto dal pittore, riallestendolo all’interno della Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, nella cui collezione è conservato Il Natale dei rimasti, acquistato per il museo nel 1903 dal Municipio di Venezia.

Alla mostra è abbinato un catalogo edito da Skira (Milano, 2018), con saggi di Giovanna Ginex, Elisabetta Barisoni, Sharon Hecker e Gianluca Poldi.