Architect@Work a Milano, seconda tappa in Italia

Progetto di C4 - Creative Fo(u)r
Progetto di C4 – Creative Fo(u)r

Torna a Milano per la quinta volta Architect@Work. Si tratta della seconda tappa in Italia, dopo quella romana tenutasi nello scorso mese di ottobre.

Architect@Work, in programma il 14 e 15 novembre 2018 al MiCo-Milano Congressi, si propone come un evento unico nel suo genere: rivolgendosi ai professionisti dell’architettura, presenta loro i prodotti più innovativi sul mercato, oltre che un ricco programma di seminari, sessioni speciali a tema e l’opportunità di fare networking in un contesto stimolante e moderno.

Il focus della manifestazione è sull’innovazione. Aziende leader del mercato nazionale e internazionale presentano le ultime innovazioni nei diversi settori dell’edilizia e dell’architettura (struttura della costruzione, serramenti, rivestimenti, finiture per interni, materiale tecnico, illuminazione, domotica, riscaldamento, sanitari, software).

I prodotti, i materiali e i servizi innovativi proposti dagli espositori vengono sottoposti all’attenzione di una commissione tecnica costituita da architetti ed interior designer. La commissione seleziona i prodotti sulla base del loro carattere innovativo, e questo fa sì che quanto esposto negli stand ad Architect@Work risulti interessante per i visitatori.

Oltre all’aspetto prettamente commerciale, ogni edizione di Architect@Work offre anche una serie di contenuti “extra” che vogliono essere fonte di ispirazione per architetti e progettisti: seminari formativi, una mostra di materiali, gallerie fotografiche a tema, un bookshop pop-up con volumi a tema, stand media e stand delle associazioni di categoria.

Tema della mostra di materiali e dei seminari è la Luce.

Il layout della manifestazione è stato disegnato da un gruppo di creativi (l’agenzia belga C-4), ed è pensato per incontrare le esigenze specifiche di questo pubblico. Sulla base di una scenografia originale, gli spazi di presentazione dei prodotti sono stati trasformati in una sorta di gallerie espositive composte da piccoli stand uniformi raggruppati per 4. Le innovazioni vengono presentate su moduli angolari preallestiti, personalizzati dalle aziende. I tradizionali corridoi tra una fila di stand e l’altra sono stati sostituiti da moderne zone lounge dove fare networking in maniera informale e piacevole intorno ad un buffet.

Per informazioni: http://www.architectatwork.it/