Grand Budapest Hotel, un film vincitore di quattro Oscar

Grand Budapest Hotel

Un omaggio all’opera dello scrittore Stefan Zweig con riferimenti al cinema di Lubitsch e Wilder in una girandola di situazioni e di attori. È il film di Wes AndersonGrand Budapest Hotel”, vincitore di quattro Oscar, in onda martedì 15 gennaio 2019, alle ore 21.15, su Rai5.

Grand Budapest Hotel narra le avventure di Gustave H, leggendario concierge di un lussuoso e famoso albergo europeo e di Zero Moustafa, un fattorino che diviene il suo più fidato amico. Sullo sfondo, il furto e il recupero di un celebre dipinto rinascimentale, la violenta battaglia per un’enorme fortuna di famiglia, ed una dolce storia d’amore. Il tutto tra le due guerre, mentre il continente è in rapida e radicale trasformazione.

«Ho avuto un’idea insieme al mio amico Hugo – ricorda il regista Wes Anderson – riguardo gli inizi della sceneggiatura. Lui e io avevamo discusso di un personaggio ispiratoci da un nostro amico, persona dall’eccezionale ed enorme fascino, un rapporto unico e magnifico con le parole ed uno sguardo molto speciale sulla vita, diverso da chiunque altro da noi conosciuto al mondo. Successivamente pensai di fare una sorta di film europeo – ispirato in particolare da Stefan Zweig, scrittore che son giunto a amare seriamente negli ultimi anni. Ci sono altre cose che stavo leggendo che potrebbero non sembrare connesse a questo film, come ‘Eichman in Jerusalem’ di Hannah Arendt, che ha molto poco a che fare con esso, ma contiene un’analisi avvincente di come ciascun paese europeo si è posto di fronte ai nazisti, e come tutto impazzì; e anche ‘Suite Française’ di Irène Némirovsky. Sono queste alcune delle cose da cui sono partito e che ho mescolato all’idea che Hugo e io avevamo avuto sul nostro amico. E questo, in un certo senso, è ciò che il film è».

Advertisement

Nel cast: Ralph Fiennes, Tony Revolori, F. Murray Abraham, Mathieu Amalric, Adrien Brody, Willem Dafoe, Jeff Goldblum, Jude Law, Bill Murray, Edward Norton, Saoirse Ronan, Jason Schwartzman, Tilda Swinton, Tom Wilkinson e Owen Wilson.

Film d’apertura al 64° Festival di Berlino (2014), ha vinto anche l’Orso d’argento Grand Jury Prize e il David di Donatello 2014 come miglior film straniero. Premio Oscar e Nastro d’argento 2014 all’italiana Milena Canonero per i migliori costumi.

Grand Budapest Hotel – Guarda il trailer