I tesori dell’antica Grecia – Rai5

Il critico d’arte e giornalista Alastair Sooke, con la serie “I tesori dell’antica Grecia”, in onda da giovedì 3 gennaio 2019 alle ore 20.20 su Rai5, intraprende un viaggio alla scoperta dei capolavori dell’antichità che hanno plasmato l’ideale della bellezza e dell’armonia in Occidente.

La serie, in tre puntate, spiega quanta influenza ha avuto l’arte della Grecia antica nella storia e nell’evoluzione della nostra cultura.

In ogni episodio Sooke visita i siti archeologici e i musei più significativi del Mediterraneo e d’Europa, per dimostrare quanto l’arte greca fosse frutto di un proficuo incontro di stili, tecniche e culture, che non lasciava inesplorato alcuna forma espressiva.

Il viaggio di Sooke inizia dalla civiltà ellenica e dal ‘miracolo’ dell’arte greca classica, che più di tutte ha influenzato la nostra visione della perfezione artistica, della bellezza, del realismo. Sono stati i greci infatti a definire per primi cosa e come dovrebbe essere un’opera d’arte.

Alastair Sooke spiega il ruolo fondamentale dell’arte per la nascita di una civiltà greca unificata, dopo secoli di piccoli regni separati, dalle radici culturali che affondavano in mondi remoti.

L’influenza delle culture del vicino e medio Oriente è stata molto importante nello sviluppo della civiltà ellenica, sin dalla prima comparsa delle civiltà minoica e micenea, fino all’avvento di Roma, che già dal II secolo a.C. ne ha riconosciuto il ruolo cardine negli equilibri del mondo antico.