HomeMostre ed EventiKiki Smith, mostra a Palazzo Pitti di Firenze

Kiki Smith, mostra a Palazzo Pitti di Firenze

Kiki Smith, ritratto fotografico

Nello spazio dell’Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti a Firenze, fino al 2 giugno 2019, è aperta al pubblico la mostra “Kiki Smith. What I saw on the road“.

- Advertisement -

L’esposizione riunisce una quarantina di opere che offrono un quadro esaustivo della produzione dell’artista degli ultimi vent’anni, tra coloratissimi arazzi in cotone jaquard, fragili sculture in bronzo, argento e legno, opere su carta.

Rivendicando un posto nell’arte cosiddetta femminista, la tematica centrale del discorso di Kiki Smith è stata fino agli anni novanta la corporeità, e il corpo femminile in particolare, fragile, mortale, spesso lacerato e addirittura smembrato, ma anche eroicamente e fieramente capace di riscatto e ribellione.

Nella produzione più recente, esposta in mostra, la sua riflessione si è allargata invece a considerare in maniera più articolata ciò che accade fuori dal corpo: What I saw on the road. E’ ciò che capita di osservare e interagisce con la nostra esistenza se si presta attenzione e si considera con sguardo poetico il rapporto tra corpo e mondo e tra uomo, natura e cosmo.

- Advertisement -

Come dice Eike Schmidt, Direttore delle Gallerie degli Uffizi: “L’elegantissima grazia di questi ultimi lavori di Kiki – la cui materia spesso fragile e preziosa è una metafora efficace della condizione umana e femminile in particolare – ha come obiettivo altamente etico di ricreare unità e armonia in una realtà che spesso si presenta invece come brutale e dissonante e sprigiona un’energia profondamente rivoluzionaria: è il linguaggio di una nuova, inaspettata, spiazzante pietas”.

A Palazzo Pitti, Kiki Smith mette in scena una splendida favola della natura che ha come protagonisti animali sui quali saremo naturalmente portati a trasporre sentimenti e paure umane, intrichi di boschi incantevoli quanto pieni di ostacoli e fantasiosi abitanti di galassie lontane.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE