Home Libri Giorgio Panariello - Adesso tu

Giorgio Panariello – Adesso tu

Giorgio Panariello, Adesso tu

Adesso tu è il libro di Giorgio Panariello uscito il 26 marzo 2019, edito da Mondadori. Un racconto intenso e inatteso, guidato da un sentimento puro e generoso, quello che ti fa aprire il cuore al mondo intero.
Una storia che custodisce un colpo di scena capace di allargare i confini di ciò che noi sappiamo sull’amore.

- Advertisement -

È il primo sguardo quello che lascia il segno. Quello che in un istante ti permette di comunicare un milione di parole. Eccomi, sono qui. Sono io. E tu sei mia madre, mio padre, mia figlia, mia sorella, il mio amore. Sei tu, sei tutto.

E il primo sguardo difficilmente fallisce, mette in moto tutto ciò che hai dentro. I tuoi occhi guardano, ma la vista scorre veloce nei tuoi tessuti fino a esploderti nel cervello. È una fucilata che attraversa le vene. Colpisce il tuo cuore e lo fa battere forte. La saliva sparisce, in bocca ti rimangono solo schegge di vetro. Le tue mani tremano perché è giunto persino lì, anzi, va oltre, arriva alle gambe che si spezzano dall’emozione. Barcolli. E il respiro? Anche quello è andato. Ti accorgi che manca proprio. Sei in apnea. Ti senti svenire e hai paura di perdere i sensi. Sai che figura, se ruzzoli a terra.

È lo sguardo di una madre che osserva il figlio, di un innamorato che contempla l’amata, di un fratello che rimira una sorella, di un’amica che guarda un amico. È lo sguardo di chi sa cosa significa amare.” Giorgio Panariello racconta la sua personalissima visione dell’amore. Un amore fatto di passione, cura reciproca, sentimento. Di discussioni e lotte, fughe in avanti e festosi ritorni. Un amore fatto di giornate in casa a tirare il fiato e di corse pazze in campagna. Di foto nei cassetti, paura dei tuoni, coccole lunghe un giorno, silenzi traboccanti di parole.

- Advertisement -

Giorgio Panariello, famoso comico della “banda toscana” da cui proviene anche Pieraccioni. Grazie alla sua grande carica espressiva, passa con disinvoltura attraverso la televisione, il teatro, il cinema. È stato scoperto da Costanzo, ma la sua esplosione è stata nel 1998, anno del suo primo film con Cecchi Gori, Bagno Maria, cui è seguito il grande successo della trasmissione televisiva Torno Sabato. Per Mondadori ha pubblicato: Non ti lascerò mai solo (2008), Guardami negli occhi (quando mi abbandoni) (2009) e So che ci sarai sempre.

- Advertisement -

MUSICA

TELEVISIONE