giovedì, Ottobre 1, 2020
Home Televisione L’altro ‘900, Fruttero e Lucentini - Il film "La donna della domenica"

L’altro ‘900, Fruttero e Lucentini – Il film “La donna della domenica”

L’altro ‘900, Fruttero e Lucentini

Sei ritratti inediti di scrittori che hanno segnato il nostro Novecento letterario: Fruttero e Lucentini, Sibilla Aleramo, Goffredo Parise (a novant’anni dalla nascita), Elio Vittorini, Fabrizia Ramondino, Curzio Malaparte. Li propone la nuova stagione de “L’altro ‘900”, il programma di Rai Cultura firmato da Isabella Donfrancesco con Alessandra Urbani, per la regia di Laura Vitali e Diego Magini, in onda su Rai5.

Ciascun episodio racconta le pagine più significative e i luoghi della scrittura di questi protagonisti della nostra letteratura, attraverso le letture dell’attore Alessio Vassallo, i documenti d’epoca, i materiali d’archivio rintracciati tra i repertori delle Teche Rai e le testimonianze di studiosi, amici e familiari e persone del mondo della cultura e dello spettacolo.
Per completare il racconto, ogni documentario della serie sarà seguito da un film ispirato alle opere di ciascun autore.

Carlo Fruttero e Franco Lucentini

Protagonisti del primo episodio, in onda lunedì 25 novembre 2019 alle ore 21.46, Carlo Fruttero e Franco Lucentini.
Torinese il primo, romano il secondo, i due scrittori si incontrano a Parigi alla fine degli anni Quaranta e instaurano un sodalizio letterario destinato ad avere un grande successo.

Autori de La donna della domenica (1972), A che punto è la notte (1979), Il palio delle contrade morte (1983), Enigma in luogo di mare (1991) e di molti altri titoli, Fruttero e Lucentini hanno diretto per lungo tempo Urania, collana editoriale di fantascienza.
Sono stati editori, curatori, traduttori e scopritori di talenti, osservatori della nostra società in anni di profondi mutamenti con particolare attenzione alla città di Torino, protagonista implicita dei loro più noti lavori.

Film – La donna della domenica

Subito dopo, alle 22.50, Rai5 ripropone il film La donna della domenica (1975), diretto da Luigi Comencini, con un indimenticabile Marcello Mastroianni: una miscela di thriller e commedia che regala uno spaccato sociale ed economico della Torino degli anni Settanta.

Protagonista del film è il commissario Santamaria, un romano in forza presso la Questura di Torino, incaricato di indagare sull’uccisione dell’equivoco architetto Garrone. La presunta arma del delitto e alcune circostanze lo inducono a sospettare di Anna Carla, un’affascinante signora della ricca borghesia da cui il poliziotto si sente immediatamente attratto, e di Massimo, un amico di lei legato da amicizia particolare con Lello, un impiegato comunale. Le indagini si fermano per l’intricarsi degli indizi e per le raccomandazioni dei superiori che temono di suscitare un vespaio. Ma Lello, deciso a scagionare Massimo, segue una pista ben diversa da quella di Santamaria, e fruga nelle corruzioni documentate presso il catasto comunale. Ma la serie dei delitti non è finita.

Acquista su Amazon

Acquista su Amazon

MUSICA

TELEVISIONE