lunedì, Maggio 25, 2020
Home Televisione Art Night - Zaha Hadid e Gio Ponti - Rai5

Art Night – Zaha Hadid e Gio Ponti – Rai5

Al MAXXI di Roma, museo d’arte contemporanea progettato da Zaha Hadid, apre il 26 novembre 2019 una mostra retrospettiva dedicata a Gio Ponti. Un evento che riunisce due grandi protagonisti dell’architettura del ‘900 ai quali “Art Night”, il nuovo magazine di Rai Cultura, dedica la puntata in onda venerdì 22 novembre 2019 alle ore 21.16 su Rai5.

A introdurre l’appuntamento Alessio Aversa, che per l’occasione sarà al MAXXI di Roma, e l’architetto Margherita Guccione, direttore del MAXXI Architettura.

Documentario – Zaha Hadid

Si comincia con il documentario dedicato a Zaha Hadid, che propone un ritratto dell’artista con una sua preziosa intervista.

Arrivata a Londra dall’Iraq nel 1972, per studiare all’Architectural Association, la Hadid ha fondato il proprio studio nel 1980 e ha avviato una forma pioneristica di progettazione che le ha permesso di creare edifici e oggetti con una plasticità senza precedenti.

Annoverata fra i più famosi architetti del mondo, è stata la prima donna a ricevere il Pritzker Architecture Prize nel 2004. Da allora, ha moltiplicato progetti sorprendenti: musei, torri, ponti, teatri d’opera, stadi, molti in Italia dalla Stazione di Afragola (Napoli) al Maxxi a Roma.

Documentario “I tre architetti” – Gio Ponti

A seguire, “Art Night” propone il documentario della serie “I tre architetti” dedicato a Gio Ponti, di Francesco Conversano e Nene Grignaffini.

Architetto, designer, pittore, scultore e scrittore, moderno “uomo del Rinascimento”, Ponti ha sempre perseguito la bellezza delle forme, non solo per ragioni estetiche, ma anche come principio di vita.

Il documentario ripercorre, con le parole dello storico dell’architettura Fulvio Irace, dello scrittore e designer Stefano Casciani, di Salvatore Licitra, nipote e responsabile di Gio Ponti Archives, di alcuni importanti architetti italiani, la sua attività, i suoi progetti e le sue realizzazioni.
Dalle “case tipiche”, costruite soprattutto a Milano, agli edifici Montedoria e Montecatini, ai Grandi Magazzini Bijenkorf di Eindhoven, alle ville a Caracas, alle sue infinite creazioni dovute alla fervida attività nel campo del design e dei rapporti con l’industria.

E ancora l’esperienza di Domus che diventa non solo una rivista, ma uno strumento internazionale di dibattito e di crescita interdisciplinare.

E poi le sue opere, che spaziano in ambiti differenti come le Chiese di San Francesco a Milano e la Concattedrale di Taranto, le collaborazioni con Ginori, le invenzioni nella ceramica e nella porcellana e la progettazione di mobili e oggetti di design di ogni tipo che lo portano a diventare, insieme a altri, l’inventore del Made in Italy.
Infine, quello che viene considerato il capolavoro nella sua Milano, il grattacielo Pirelli.

I documentari sono proposti per “Art Night”, il nuovo magazine di Silvia De Felice, Alessio Aversa e Marta Santella, con la regia di Andrea Montemaggiori.

MUSICA

“La bohème” di Puccini nell’allestimento di Zeffirelli – Rai5

La bohème di Puccini - Foto Andrea Tamoni © Teatro alla Scala "La bohème" di Giacomo Puccini viene...

“L’altra metà del cielo”, il balletto con brani di Vasco Rossi

L’altra metà del cielo - Foto Marco Brescia e Rudy Amisano © Teatro alla Scala Tredici brani tra...

TELEVISIONE

“John Gabriel Borkman” di Ibsen su Rai5

Rai Cultura propone lunedì 25 maggio 2020 alle ore 16.17 su Rai5 il dramma in quattro atti...

Ho amici in Paradiso, film su Rai5

“Ho amici in Paradiso” è il film, scritto e diretto da Fabrizio Maria Cortese, in onda lunedì...