sabato, Dicembre 5, 2020
Home Teatro "Assassinio nella Cattedrale" di Eliot su Rai5

“Assassinio nella Cattedrale” di Eliot su Rai5

Assassinio nella Cattedrale

Assassinio nella cattedrale“, la famosa opera teatrale di Thomas Stearns Eliot, viene proposta da Rai Cultura venerdì 29 maggio 2020 alle ore 15.56 su Rai5.

La versione presentata è quella andata in scena nel 1966 e diretta da Orazio Costa Giovangigli.
Sul palcoscenico tra gli interpreti Ugo Pagliai, Paolo Todisco, Giorgio Pressburger, Roberto Herlitzka, Mariano Rigillo, Antonio Crast.

Assassinio nella cattedrale fu commissionata dal Vescovo di Chichester per il Festival del dramma religioso di Canterbury del 1935. Eliot, libero di scegliere il contenuto del proprio lavoro, purché attinente alla storia dell’omonima cattedrale, rievoca l’assassinio dell’Arcivescovo Thomas Becket.

La prima volta la sacra rappresentazione in due parti e un intermezzo è andata in scena a Canterbury nel giugno 1935 nella sala capitolare della cattedrale.

Assassinio nella cattedrale – La trama

Dopo sette anni di assenza, l’Arcivescovo di Canterbury, Thomas Becket, nel Natale del 1170 decide di ritornare alla propria cattedrale. Abbandona, pertanto, il re, nonché amico personale, Enrico II, impegnato in Francia a rivendicare i diritti della Corona inglese.

Due, in particolare, i motivi di tale gesto, che gli costa l’inimicizia del sovrano: una nuova consapevolezza del suo ruolo di pastore e la volontà di riaffermare l’indipendenza dell’autorità spirituale rispetto a quella temporale del re.

Ad attendere l’Arcivescovo i Sacerdoti della cattedrale e le Donne di Canterbury. Ma con loro anche i Tentatori, che si presentano a turno per farlo desistere dalla sua decisione.

Ma l’Arcivescovo di Canterbury respinge i Tentatori e durante l’omelia di Natale si dice pronto al martirio.
Riceve, allora, la visita di quattro Cavalieri che lo invitano a sottomettersi al re, minacciandolo di morte. L’Arcivescovo comprende che si sta avvicinando il tempo della grande prova della sua vita.

Quando i Cavalieri si ripresentano, l’Arcivescovo Thomas Becket fa spalancare le porte della cattedrale e viene ucciso. I Cavalieri motivano il gesto con la ragion di Stato.

MUSICA

TELEVISIONE