HomeMostre ed EventiA Monza una mostra dedicata ad Antonio Ligabue

A Monza una mostra dedicata ad Antonio Ligabue

Antonio Ligabue, Ritorno dai campi con castello, 1955-1957, olio su tavola di faesite, 77x93 cm, collezione BPER Banca, Milano
Antonio Ligabue, Ritorno dai campi con castello, 1955-1957, olio su tavola di faesite, 77×93 cm, collezione BPER Banca, Milano

L’Orangerie della Villa Reale di Monza ospita la mostra “Antonio Ligabue. L’uomo, l’artista”, curata da Sandro Parmiggiani.
L’esposizione, aperta al pubblico dall’ 11 febbraio al primo maggio 2022, presenta 90 opere, tra dipinti, sculture, disegni e incisioni che ripercorrono la vicenda umana e creativa di Antonio Ligabue, lungo un arco cronologico che dagli anni Venti del secolo scorso giunge fino al 1962.

La mostra propone alcuni dei dipinti considerati tra i suoi capolavori, come Caccia grossa (1929), Circo (1941-42 ca.), Tigre reale (1941), Leopardo con serpente (1955-56), Testa di tigre (1957-58), Volpe con rapace (nibbio) 1959-60, Crocifissione (primi anni Sessanta).
Non mancano gli autoritratti: Autoritratto con cavalletto (1954-55), Autoritratto con mosche (1956-57), Autoritratto con spaventapasseri (1957-58), Autoritratto (1957).

- Advertisement -

L’esposizione si snoda attraverso i due poli principali lungo i quali si è sviluppato il suo percorso artistico: gli animali, selvaggi e domestici, e i ritratti di sé, senza dimenticare altri soggetti come le scene di vita agreste o i paesaggi.

La rassegna monzese riserva particolare attenzione alla sua produzione plastica, con un nucleo di oltre venti sculture in bronzo, soprattutto di animali.

Accompagnata da un catalogo edito da Skira, la mostra è prodotta e organizzata da ViDi in collaborazione con il Comune di Monza e il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE