Mistica e architettura di Louis Hautecoeur

Copertina libro Mistica e architettura. Il simbolismo del cerchio e della cupola di Louis HautecoeurAlla Wolfsoniana di Genova Nervi, in occasione della IX edizione della Settimana della Cultura, si terrà, giovedì 17 maggio 2007 alle ore 18,00, un incontro dedicato al volume Mistica e Architettura. Il simbolismo del cerchio e della cupola scritto da Louis Hautecoeur (1884 – 1973), il grande studioso francese, professore di storia dell’arte e dell’architettura all’Ecole des Beaux-Arts, conservatore al Louvre e direttore delle Belle Arti.

Del volume, uscito per la prima volta a Parigi nel 1954, l’editore torinese Bollati Boringhieri ha recentemente pubblicato l’edizione italiana curata e tradotta da Guglielmo Bilancioni, docente di storia dell’architettura presso l’Università di Genova.

Si tratta di un saggio fondamentale, citato nei maggiori testi di storia dell’architettura, che studia, attraverso le varie epoche, l’evoluzione della forma della cupola e delle tipologie ad essa riferite, l’abside, il ninfeo e l’esedra.
Hautecoeur esamina l’origine, la struttura e il significato di un simbolo che si manifesta nel tempio a pianta centrale, nel battistero, nella costruzione sacra. Partendo dal cerchio magico, origine del rito, la cupola si rinnova nel trionfo della geometria che si esprime nella fabbrica sacra, da sempre luogo di sperimentazione dell’arte del costruire.

Oltre a Guglielmo Bilancioni, parleranno del volume Marco Biraghi, professore di storia dell’architettura del Politecnico di Milano e Alireza Naser Eslami della Facoltà di Architettura dell’Università di Genova; introduce Silvia Barisione della Wolfsoniana.

Scheda libro

Autore: Louis Hautecoeur
Titolo: Mistica e architettura – Il simbolismo del cerchio e della cupola
Editore: Bollati Boringhieri
Collana: Nuova Cultura
Anno pubblicazione: 2006
Prezzo: € 55,00
Pagine: XXXVI – 434